Duomo di Mazara del Vallo

scritto da su Cosa vedere

duomo mazara del vallo

La cattedrale del Santissimo Salvatore fu edificata nel 1093 da Ruggero I, a seguito di un voto fatto durante la battaglia del 1072 contro i saraceni.

Intorno alla fine del XVII secolo venne radicalmente trasformata, ad opera di Don Pietro Castro, in una cattedrale barocca a pianta basilicale, a croce latina, tanto che della costruzione originale si conservano solo le mura del transetto e l’abside.

Nel 1980 papa Giovanni Paolo II eleva la Cattedrale a rango di Basilica minore pontificia.

Nell’interno a tre navate, si distinguono diverse opere d’arte, tra cui un crocifisso ligneo del XIII secolo, tre sarcofagi romani, un portale marmoreo del 1525, il ciborio marmoreo e la Trasfigurazione (composizione di 6 statue di marmo) di Domenico Gagini e degli affreschi di Gianbecchina.

Tags: